HOME - Condizioni di viaggio nowticket.it

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI


DOWNLOAD

1. PREMESSA. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO: Premesso che: a) l’organizzatore ed il venditore del pacchetto turistico, cui il consumatore si rivolge, devono essere in possesso dell’autorizzazione amministrativa all’espletamento delle loro attività. b) il consumatore ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico (ai sensi dell’art.85 Cod. Consumo), che è documento indispensabile per accedere eventualmente al Fondo di Garanzia di cui all’art. 18 delle presenti Condizioni generali di contratto. La nozione di pacchetto turistico (art. 84 Cod. Consumo) è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti “tutto compreso”, risultanti dalla prefissata combinazione di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario, e di durata superiore alle 24 ore ovvero estendentisi per un periodo di tempo comprendente almeno una notte: a) trasporto; b) alloggio; c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio (omissis) ....... che costituiscano parte significativa del “pacchetto turistico”.

2. FONTI LEGISLATIVE: La compravendita di pacchetto turistico, sia che abbia ad oggetto servizi da fornire in territorio nazionale che estero, sarà disciplinato dalla L. 27/12/1977 n°1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV) firmata a Bruxelles il 23.4.1970 in quanto applicabile nonché dal Codice del Consumo.

3. INFORMAZIONE OBBLIGATORIA - SCHEDA TECNICA: L’organizzatore ha l’obbligo di realizzare in catalogo o nel programma fuori catalogo una scheda tecnica. Gli elementi obbligatori da inserire nella scheda tecnica del catalogo o del programma fuori catalogo sono: - estremi dell’autorizzazione amministrativa dell’organizzatore; - estremi della polizza assicurativa responsabilità civile; - periodo di validità del catalogo o programma fuori catalogo o viaggio su misura; - modalità e condizioni di sostituzione (Art. 89 del Codice del Consumo) -cambio di riferimento ai fini degli adeguamenti valutari, giorno o valore.

4. PRENOTAZIONI: La domanda di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del caso elettronico, compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal cliente, che ne riceverà copia. L’accettazione delle prenotazioni si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico, al cliente presso l’agenzia di viaggi venditrice. Le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, saranno fornite dall’organizzatore in regolare adempimento degli obblighi previsti a proprio carico dall'art. 87 comma 2 Cod. Cons. in tempo utile prima dell’inizio del viaggio.

5. PAGAMENTI: La misura dell’acconto, fino ad un massimo del 25% del prezzo del pacchetto turistico, da versare all’atto della prenotazione ovvero all’atto della richiesta impegnativa e la data entro cui prima della partenza dovrà essere effettuato il saldo, risultano dal catalogo, opuscolo o quanto altro. Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’agenzia intermediaria e/o dell’organizzatore la risoluzione di diritto.

6. PREZZO: Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato in catalogo o programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti. Esso potrà essere variato fino a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di: - costi di trasporto, incluso il costo del carburante; - diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti; - tassi di cambio applicati al pacchetto in questione. Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi ed ai costi di cui sopra in vigore alla data di pubblicazione del programma come riportata nella scheda tecnica del catalogo ovvero alla data riportata negli eventuali aggiornamenti di cui sopra. Le oscillazioni incideranno sul prezzo forfetario del pacchetto turistico nella percentuale espressamente indicata nella scheda tecnica del catalogo o programma fuori catalogo.

7. MODIFICA O ANNULLAMENTO PRIMA DELLA PARTENZA: Prima della partenza l'organizzatore o il venditore che abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà immediato avviso in forma scritta al consumatore, indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che ne consegue. Ove non accetti la proposta di modifica di cui al comma 1, il consumatore potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostituivo ai sensi del 2° e 3° comma dell’articolo 8. Il consumatore può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto nel Catalogo o nel Programma fuori catalogo, o da casi di forza maggiore e caso fortuito, relativi al pacchetto turistico acquistato. Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito e da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del consumatore del pacchetto turistico alternativo offerto, l’organizzatore che annulla (art. 33 lett. eCod. del Consumo), restituirà al consumatore il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, tramite l’agente di viaggio.La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi di cui il consumatore sarebbe in pari data debitore secondo quanto previsto dall’art. 8, 4° comma qualora fosse egli ad annullare.

8. RECESSO DEL CONSUMATORE: Il consumatore può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi: - aumento del prezzo di cui al precedente art. 6 in misura eccedente il 10%; - modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal consumatore. Nei casi di cui sopra, il consumatore ha alternativamente diritto: - ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell'eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo; - alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso. Il consumatore dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata. Al consumatore che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate al primo comma, saranno addebitati – indipendentemente dal pagamento dell’acconto di cui all’art. 5/1° comma – il costo individuale di gestione pratica e la penale nella misura indicata nella scheda tecnica del Catalogo o Programma fuori catalogo o viaggio su misura. Nel caso di gruppi precostituiti tali somme verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto.

9. MODIFICHE DOPO LA PARTENZA: L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del consumatore, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza. Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal consumatore per seri e giustificati motivi, l’organizzatore fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle disponibilità del mezzo e di posti e lo rimborserà nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipato.

10. SOSTITUZIONI: Il cliente rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che: a. l’organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 8 giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa le generalità del cessionario; b. il sostituto soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (ex art. 89 Cod. Cons.) ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari. il soggetto subentrante rimborsi all’organizzatore tutte le spese aggiuntive sostenute per procedere alla sostituzione nella misura che gli verrà quantificata prima della cessione.Il cedente ed il cessionario sono solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo nonché degli importi di cui alla lettera c) del presente articolo. Le ulteriori modalità e condizioni di sostituzione sono indicate in scheda tecnica.

11. OBBLIGHI DEI PARTECIPANTI: I partecipanti dovranno essere muniti di passaporto individuale o di altro documento valido per tutti i paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno e di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti. Essi inoltre dovranno attenersi all’osservanza della regole di normale prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei paesi destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall’organizzatore, nonché ai regolamenti ed alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I partecipanti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore dovesse subire a causa della loro inadempienza alle sopra esaminate obbligazioni. Il consumatore è tenuto a fornire all’organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l’organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione. Il consumatore comunicherà per iscritto all’organizzatore, all’atto della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione.

12. CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA: La classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene fornita in catalogo od in altro materiale informativo soltanto in base alle espresse e formali indicazioni delle competenti autorità del paese in cui il servizio è erogato. In assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti Pubbliche Autorità dei paesi anche membri della UE cui il servizio si riferisce, l’organizzatore si riserva la facoltà di fornire in catalogo o depliant una propria descrizione della struttura ricettiva, tale da permettere una valutazione e accettazione della stessa da parte del consumatore.

13. REGIME DI RESPONSABILITÀ: L’organizzatore risponde dei danni arrecati al consumatore a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del consumatore (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere. Il venditore presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e comunque nei limiti per tale responsabilità previsti dalle norme vigenti in materia.

14. LIMITI DEL RISARCIMENTO: Il risarcimento per danni alla persona non può in ogni caso essere superiore ai limiti previsti dalle convenzioni internazionali cui prendono parte Italia e Unione Europea in riferimento alle prestazioni il cui inadempimento ne ha determinato la responsabilità. In ogni caso il limite risarcitorio non può superare l’importo di 50.000 Franchi oro Germinal per danni alle persone, 2.000 Franchi oro Germinal per danno alle cose, 5000 Franchi oro Germinal per qualsiasi altro danno (art. 13 n° 2 CCV).

15. OBBLIGO DI ASSISTENZA: L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al consumatore imposte dal criterio di diligenza professionale esclusivamente in riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto. L’ organizzatore ed il venditore sono esonerati dalle rispettive responsabilità (artt. 13 e 14 delle presenti Condizioni Generali quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto è imputabile al consumatore o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero da un caso fortuito o di forza maggiore.

16. RECLAMI E DENUNCE: Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal consumatore senza ritardo affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. Il consumatore dovrà – a pena di decadenza - altresì sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata, con avviso di ricevimento, all’organizzatore o al venditore, entro e non oltre dieci giorni lavorativi dalla data del rientro presso la località di partenza.

17. ASSICURAZIONE CONTRO LE SPESE DI ANNULLAMENTO E DI RIMPATRIO: Se non espressamente comprese nel prezzo, è possibile, ed anzi consigliabile, stipulare al momento della prenotazione presso gli uffici dell’organizzatore o del venditore speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del pacchetto, infortuni e bagagli. Sarà altresì possibile stipulare un contratto di assistenza che copra le spese di rimpatrio in caso di incidenti e malattie.

18. FONDO DI GARANZIA: E’ istituito presso la Direzione Generale per il Turismo del Ministero delle Attività Produttive il Fondo Nazionale di Garanzia cui il consumatore può rivolgersi (ai sensi dell’art.100 Cod. Consumo), in caso di insolvenza o di fallimento dichiarato del venditore o dell’organizzatore, per la tutela delle seguenti esigenze: a) rimborso del prezzo versato; b) suo rimpatrio nel caso di viaggi all’estero. Il fondo deve altresì fornire un’immediata disponibilità economica in caso di rientro forzato di turisti da Paesi extracomunitari in occasione di emergenze imputabili o meno al comportamento dell’organizzatore. Le modalità di intervento del Fondo sono stabilite con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23/07/99, n. 349 G.U. n. 249 del 12/10/1999. L’Agenzia GardaLanding è coperta da polizza assicurativa FiloDiretto Protection n. 6006000490/W con la compagnia Nobis SpA per quanto descritto dall’art. 9/115/2015 Fondo di Garanzia Privato


ADDENDUM

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI


A) DISPOSIZIONI NORMATIVE: I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, di soggiorno, ovvero di qualunque altro separato servizio turistico, non potendosi configurare come fattispecie negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati dalle seguenti disposizioni della CCV: art. 1, n.3 e n.6; artt. da 17 a 23; artt. da 24 a 31, per quanto concerne le previsioni diverse da quelle relative al contratto di organizzazione nonché dalle altre pattuizioni specificamente riferite alla vendita del singolo servizio oggetto di contratto.

B) CONDIZIONI DI CONTRATTO: A tali contratti sono altresì applicabili le seguenti clausole delle condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici sopra riportate: art. 4 1° comma; art. 5; art. 7; art.8; art.9; art. 10 1° comma; art. 11; art. 15; art. 17. L’applicazione di dette clausole non determina assolutamente la config. dei relativi contratti come fattispecie di pacchetto turistico. La terminologia delle citate clausole relativa al contratto di pacchetto turistico (organizzatore. viaggio ecc.) va pertanto intesa con rif. alle corrispondenti figure del contratto di vendita di singoli servizi turistici (venditore, soggiorno ecc.).

Approvate da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet.

Comunicazione ai sensi dell’art. 16 della L. 269/98: La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile anche se gli stessi sono commessi all’estero. Il rispetto per i diritti dei bambini non conosce frontiere.

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento Generale sulla protezione dei dati n. 2016/679/UE

Ai sensi e per gli effetti dell’art.13 del GDPR, la società ELKO snc, in qualità di titolare del trattamento dei dati, informa che i dati personali da Voi volontariamente forniti e in base agli obblighi previsti, verranno trattati da parte della società ELKO snc. dottando le misure idonee a garantire la sicurezza e la riservatezza, nel rispetto della normativa sopra citata. L’utente autorizza ELKO SNC al trattamento dei propri dati personali nell’ambito degli impieghi leciti previsti ossia al fine esclusivo di procedere alla corretta e tempestiva esecuzione del suddetto contratto, nonché al fine di provvedere in merito agli adempimenti fiscali e contabili previsti da espresse previsioni di legge. L’interessato potrà, in qualsiasi momento, esercitare, con le modalità indicate dagli art. 8, 9, 10 del D.lgs. 196/2003, cui espressamente si rinvia i diritti di cui all’art. 7 del D.lgs. 196/2003 e, dal 25 maggio 2018, dell’art. 15 del Regolamento nonché, se sussistono i requisiti di legge, degli artt. 16, 17, 18, 20 del Regolamento contattando il legale rappresentante Priante Alessio quale incaricato a ruolo.

CONDIZIONI SPECIALI GARDALANDING

RESPONSABILITA’. L’Organizzatore risponde dei danni arrecati al consumatore a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori di servizio, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del consumatore (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da questo ultimo nel corso della esecuzione dei servizi turistici) o da quello estraneo alla fornitura delle prestazioni previste dal contratto, da caso fortuito, da forza maggiore,ovvero da circostanze che lo stesso Organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere.

PARTECIPAZIONE ED ISCRIZIONE. L’accettazione delle ‘richieste di partecipazione’ e delle ‘richieste di iscrizione’ al viaggio è subordinata da parte di GardaLanding alla disponibilità di posti. Si intenderà perfezionata l’iscrizione solo al momento della ricezione da parte del richiedente della ‘conferma di iscrizione al viaggio’ (successiva alla ‘conferma di possibilità di partecipazione al viaggio’) da parte di GardaLanding per mezzo di comunicazione scritta. La stessa, si riserva il diritto di annullare il viaggio qualora non venga raggiunto il numero minimo di partecipanti eventualmente indicato nel catalogo, informandone il Viaggiatore con almeno 9 gg rispetto alla data prevista per la partenza.

PAGAMENTI. Per richiedere la partecipazione al viaggio si dovrà versare una ‘quota di partecipazione a garanzia del proprio nome’. Successivamente, a seguito di comunicazione da parte di GardaLanding della ‘conferma di possibilità di partecipazione al viaggio’, l’atto di prenotazione ed iscrizione al viaggio consisterà nel versamento di un acconto pari al 25% della quota di viaggio più le previste spese di iscrizione al viaggio a cui seguirà la ‘conferma di iscrizione al viaggio’. Il saldo dovrà essere versato 60 giorni prima della partenza. Per le iscrizioni effettuate nei 45 giorni precedenti la data di partenza dovrà essere versato l'intero ammontare al momento dell'iscrizione ed in casi di iscrizioni effettuate nei 30 giorni precedenti la data di partenza dovrà essere versato l’intero ammontare al momento della richiesta di partecipazione al viaggio.

QUOTE DI VIAGGIO. Le quote sono calcolate in base ai cambi, alle tariffe dei vettori, al costo dei servizi in vigore al momento della redazione del catalogo indicate nella "scheda tecnica" stampata nell'opuscolo. Le quote potranno quindi essere modificate in conseguenza delle variazioni nel corso dei tassi di cambio, delle tariffe dei vettori, tasse e del costo dei servizi turistici in proporzioni dalle dette variazioni. Il prezzo stabilito nel contratto non potrà, comunque, essere aumentato nei 20 giorni precedenti alla data prevista di partenza. Se l'aumento del prezzo globale eccede il 10% il partecipante è in facoltà di recedere dal contratto, senza corrispondere alcuna penale, purchè ne dia comunicazione scritta alla GardaLanding entro 3 giorni lavorativi dal ricevimento della comunicazione relativa all'aumento. Ove il Viaggiatore non eserciti tale facoltà non saranno comunque possibili contestazioni sul prezzo del viaggio, una volta che lo stesso sia stato effettuato.

PROGRAMMA. L'organizzazione, qualora esigenze superiori lo rendessero necessario, ha la facoltà di modificare in qualsiasi momento il programma di viaggio e si riserva il diritto di modificare hotels e/o località di soggiorno. La mancata accettazione da parte del cliente di tali modifiche comporterà da parte dell'Agenzia di Viaggio solo ed esclusivamente, la restituzione delle somme ricevute in acconto.

RECESSO. In caso di recesso del contratto di viaggio, il Viaggiatore avrà diritto al rimborso della somma versata al netto della quota di partecipazione ed alla quota di assistenza pratica e salvo rimborso dei costi e delle spese non recuperabili dall'Organizzatore, quantificati forfettariamente come segue (il calcolo dei giorni non include quello del recesso, e si riferisce ai soli giorni lavorativi, escluso il sabato): a) recesso fino a 90 gg prima della partenza: quota di assistenza pratica e 10% della quota di viaggio; b) recesso da 89 a 70 gg prima della partenza: quota di partecipazione e di assistenza pratica e 25% della quota di viaggio; c) recesso da 69 a 50 gg prima della partenza: quota di partecipazione, di assistenza pratica e il 50% della quota di viaggio; d) recesso da 29 a 9 gg prima della partenza: quota di partecipazione, di assistenza pratica e il 75% della quota di viaggio; e) recesso da 9 a 1 gg prima della partenza: nessun rimborso con tale termine o in caso di interruzione del viaggio o a soggiorno già intrapreso.

Le medesime penali verranno applicate a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o irregolarità dei previsti documenti personali di espatrio. GardaLanding si riserva senza impegno nè responsabilità di rimborsare eventuali somme recuperate per servizi non usufruiti a seguito di rinunce. Il cliente rinunciatario potrà farsi sostituire da altre persone sempre che la comunicazione pervenga alla GardaLanding entro e non oltre 9 giorni lavorativi prima della partenza e sempre che non vi siano ragioni di passaporto, visti, vaccinazioni, o problemi di diverse sistemazioni alberghiere e aeree. In caso di possibilità di sostituzione al cliente rinunciatario verranno addebitate le sole spese di apertura pratica, oltre alle maggiori spese da sostenersi per informare tutti i fornitori circa l'avvenuto cambiamento. A tutela del viaggiatore, nel caso di recesso o annullamento del viaggio, senza giusto motivo da parte di GardaLanding è previsto un rimborso pari al doppio dell'importo (caparra richiesta) versata dallo stesso.

ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO. GardaLanding potrà annullare il contratto in qualsiasi momento ai sensi dell'art. 10 della legge 1084 del 27/12/1977 concernente la Convenzione Internazionale relativa ai contratti di viaggio, senza altro obbligo che quello della restituzione delle somme versate.

RESPONSABILITÁ DEI VETTORI E BAGAGLI. I vettori sono responsabili nei confronti dei Viaggiatori limitatamente alla durata del trasporto con loro mezzi in conformità a quanto da essi previsto nelle proprie condizioni di trasporto. I programmi sono pubblicati dietro la sola responsabilità dell'Organizzazione dei viaggi. Non sono quindi pubblicati per conto dei vettori i cui servizi vengono impiegati durante il viaggio, ne quindi li impegnano. Tutti i bagagli viaggiano sotto la diretta sorveglianza e l'esclusiva responsabilità del proprietario e l'Agenzia di Viaggio non può in nessun caso essere ritenuta responsabile per eventuale perdita o danno degli stessi.

SCIOPERI, SOSPENSIONI PER AVVERSE CONDIZIONI ATMOSFERICHE, AVVENIMENTI BELLICI, DISORDINI CIVILI E MILITARI, SOMMOSSE, CALAMITA NATURALI SACCHEGGI, ATTI DI TERRORISMO. Questi atti e altri simili costituiscono cause di forza maggiore e non sono quindi imputabili all’ Organizzazione. Eventuali spese supplementari sostenute dal partecipante non saranno perciò rimborsate, ne tantomeno lo saranno le prestazioni che per tali cause venissero meno e non fossero recuperabili. Inoltre l'Organizzazione non è responsabile del mancato utilizzo dei servizi dovuto a ritardi o cancellazione dei vettori aerei, marittimi e terrestri.

RIMBORSI PER SERVIZI NON USUFRUTI. Richieste per eventuali servizi turistici non usufruiti, devono pervenire per iscritto all'Organizzazione entro 3 giorni dalla data di rientro in Italia, a fine viaggio, pena la decadenza. Il cliente è pregato di contattare immediatamente l'Agenzia di Viaggio affinché vi sia un riscontro probante l'inconveniente lamentato e si abbia la possibilità di rimuoverlo tempestivamente. Qualsiasi reclamo tardivo o esposto dopo la fine del soggiorno avrà valore di semplice segnalazione.

ASSICURAZIONE. GARDALANDING by Elko snc è coperta da polizza assicurativa per la responsabilità civile di cui agli art. 94 e 95 del Cod. Consumo n. 10570641R-LB con LLOYD’S per Ami Assistance Validità annuale dal 1 Gennaio.

SCHEDA TECNICA

Cambi: Euro - Validità dei programmi annuale dal 1 gennaio

QUOTA DI PARTECIPAZIONE (a garanzia del proprio nome): 25 euro

QUOTA DI ASSISTENZA PRATICA: 25 Euro per le pratiche individuali (a persona)

SPESE DI VARIAZIONE: 100 Euro per persona

Organizzazione tecnica: GardaLanding by ELKO snc

AUTORIZZAZIONE ASSESSORATO TURISMO REGIONE VENETO PROVINCIA DI VERONA R.U. 50178 del 28/05/15

EXCURSIONS



English

All excursions will be operating only by reaching at least 25 pax. In case of tour cancellation the total amount paid will be refunded or will be suggested an alternate date of departure.

Please call or email us or come to Tourism Peschiera Infopoint 24hrs in advance to get the final confirmation for your tour departure (only in April- May and October).

Tours are not refundable within 36 hours before departure.

This voucher must be given to the escort accompanier on the bus at the pick-up time. Accompanier will inform cost of all optional trips available during the day.

Please be aware that bus may delay some minutes. Ensure to be at the right listed pick-up point and keep your telephone number available for calls.

For any emergency feel free to contact us at +39 346 0001549. Thank you.

By receiving this voucher you fully accept all GardaLanding travel conditions. For more details on rules & conditions please visit gardalanding.com


Italiano

Tutte le escursioni vengono confermate al raggiungimento di almeno 25 adesioni. In caso di annullamento del programma di viaggio, il totale pagato verrà completamente rimborsato o verrà suggerita una data alternativa di partenza.

Vi preghiamo di contattarci per mail o telefono oppure di venire al Tourism Peschiera Infopoint almeno 24 ore prima del giorno di escursione per ricevere la conferma definitiva. (solo nei mesi di aprile, maggio e ottobre).

Tutte le escursioni non sono rimborsabili se cancellate entro le 36 ore dalla data di partenza.

Questo documento deve essere consegnato alla guida accompagnatore alla salita del bus. La guida vi informerà sui costi di eventuali gite o servizi opzionali aggiuntivi.

Il bus potrebbe tardare qualche minuto causa traffico, assicuratevi di essere presenti al giusto punto di raccolta segnalatovi e tenete acceso il numero di telefono che avete segnalato nella prenotazione.

Per ogni ulteriore necessità contattare il +39 346 0001549. Grazie.

Ricevendo questo documento, accettate tutte le condizioni di viaggio GardaLanding. Per maggiori dettagli su regole e condizioni potete visitare il sito www.gardalanding.com


Deutsch

Allgemeine Geschäftsbedingungen
Die Tour findet nur dann statt, wenn eine Teilnehmerzahl von mindestens 25 erreicht wird. Im Falle einer Stornierung des Ausfluges wird der gesamte Betrag zurückerstattet oder aber es wird ein alternatives Abfahrtdatum vorgeschlagen.

Bitte rufen Sie uns an oder besuchen Sie uns beim Tourism Peschiera InfoPoint 24 Stunden vor dem Abfahrtstermin , um die definitive Bestätigung zu erhalten ( nur für April, Mai und Oktober ).

Der Betrag für den Ausflug kann nicht zurückerstattet werden innerhalb der letzten 36 Stunden vor der Abfahrt.

Dieser Gutschein muss dem Begleitpersonal im Bus zum Abfahrtstermin ausgehändigt werden. Die Begleitungperson wird Sie über alle Kosten zu den fakultativen Zusatzfahrten während des Tages informieren. Bitte warten Sie auf den Bus, falls er einige Minuten Verspätung haben sollte.

Versichern Sie sich, dass Sie sich am richtigen aufgelisteten Abfahrtpunkt befinden und halten Sie Ihr Telefon betriebsbereit für eventuelle Anrufe. Für jeden Notfall fühlen Sie sich frei, uns unter +39 346 0001549 zu kontaktieren